I NOSTRI SERVIZI

Img Riprese Aeree e Terrestri

Regia

Riprese aeree e terrestri

Grazie all’utilizzo dei droni è possibile realizzare riprese aeree e terrestri ad alta risoluzione per filmati ed eventi. I servizi offerti comprendono: regia, montaggio, produzione ed esecuzione.


RICHIEDI UN PREVENTIVO

Img Aerofotogrammetria

​Aerofotogrammetria​

Aerofotogrammetria

L’aerofotogrammetria viene utilizzata per il rilevamento delle caratteristiche del terreno non facilmente percepibili al livello del suolo. E’ una tecnica che trova applicazione in numerosi campi, dalla cartografia, alla geologia, all’archeologia. Con il drone è possibile scattare ortogonalmente più foto della stessa area, mantenendo dei punti fissi a terra. Tramite rielaborazione delle immagini acquisite, siamo in grado di creare un’unica fotografia, il mosaico, che ci permette di vedere l’area interessata in un unico colpo d’occhio.


Tecnica

Le immagini aeree vengono aquisite con piano di volo a griglia nadir o obliquo, orientate principalmente verso il basso, con elevata sovrapposizione, di modo da fornire un’immagine che sia non solo dettagliata, ma anche proporzionata e priva di arrotondamenti dovuti all’inquadratura grandangolare. Nella tecnica dello Strip run tramite percorso programmato, la successione di foto verticali prevede una parziale sovrapposizione tra una foto e quella successiva. La rotta del velivolo può essere ricostruita unendo, sulla planimetria, i centri delle immagini ottenute. Il drone viene equipaggiato con una camera a ripresa verticale, che scatta parallela al terreno. A seguito del lavoro di riprese, è possibile richiedere l’acquisizione di una mappatura in 3D (DSM ed Ortomosaico) ai fini di misurazione di volumi, digitalizzazione e di strade e case, la generazione di curve di livello e inserimento su Google Maps.


Dalle immagini acquisite è possibile estrapolare le seguenti elaborazioni:

- La Point Cloud - Nuvola di Punti in formato LAS si può aprire con il programma Autodesk AutoCAD-ReCap, incluso nel pacchetto AutoCAD dal 2017, con il quale si può lavorare in 3D per effettuare misure e creare modelli. Il documento in formato AutoCAD-ReCap RCS è facilmente importabile su AutoCAD. Per ottenerlo, creare un nuovo documento con AutoCAD-ReCap, quindi, importare la nuvola di punti originaria in formato LAS e salvare nel formato nativo RCS.

- La 3D Mesh - modello 3D a maglia, in formato FBX, può essere visualizzato con Autodesk FBX, oppure, Rhino, eds Max, AutoCAD 3ds Max, Blender, Autodesk Maya, Cinema 4D, oppure importato su Autocad.

- Raster DSM - Raster del Modello Digitale della Superficie in formato GeoTIFF si può visualizzare in Quantum GIS, mentre con Global Mapper e ArcGIS è possibile generare perimetri, misurare distanze, aree e volumi, comparare due DSM, effettuare digitalizzazione 3D.

- il Mosaic - OrtoMosaico geometrico in formato GeoTIFF si può inserire in un attach di AutoCAD. Se le dimensioni richiedono più risorse di quelle a disposizione, si può usare solo una parte, presente nella cartella delle suddivisioni tiles. E’ possibile effettuare misure e modifiche anche con Global Mapper, ArcGIS e Quantum GIS.


RICHIEDI UN PREVENTIVO

Img Rilievo 3D

Rilievo 3D

Rilievo 3D

Con il termine rilievo 3D si fa riferimento ai modelli tridimensionali digitalizzati di oggetti, edifici, scavi archeologici, ecc.. ripresi con drone.

Si scattano più foto della stessa struttura da diverse angolazioni ed altezze, mantenendo dei punti fissi a terra. Rielaborando in seguito le immagini acquisite, è possibile comporre un modello in 3D dello stabile o dell’oggeto interessato.

Le immagini aeree vengono acquisite con piano di volo a griglia nadir o obliquo, ma anche con foto scattate a terra, di modo da fornire elevata sovrapposizione, per formare un immagine completa da ogni prospettiva.

La tecnica del rilevo tridimensionale è indicata per modelli 3D di edifici, statue, reperti archeologici, oggetti e altro, Video Fly-through di scena, Tasks di ispezione correlati.

E’ possibile acquisire il modello 3D da qualsiasi set di immagini con sovrapposizione. 


Tecnica

Le immagini aeree vengono acquisite con volo obliquo o terrestre, utilizzando qualsiasi set di immagini con elevata sovrapposizione come, ad esempio, immagini catturate con voli obliqui e da terra (voli liberi).

Dalle immagini acquisite è possibile estrapolare le seguenti rielaborazioni:

- La Point Cloud - Nuvola di Punti in formato LAS si può aprire con il programma Autodesk AutoCAD-ReCap, incluso nel pacchetto AutoCAD dal 2017, con il quale si può lavorare in 3D per effettuare misure e creare modelli. Il documento in formato AutoCAD-ReCap RCS è facilmente importabile su AutoCAD. Per ottenerlo, creare un nuovo documento con AutoCAD-ReCap, quindi, importare la nuvola di punti originaria in formato LAS e salvare nel formato nativo RCS.

- La 3D Mesh - modello 3D a maglia, in formato FBX, può essere visualizzato con Autodesk FBX, oppure, Rhino, eds Max, AutoCAD 3ds Max, Blender, Autodesk Maya, Cinema 4D, oppure importato su Autocad.


RICHIEDI UN PREVENTIVO

Img Agricoltura di precisione

​Agricoltura di precisione

Agricoltura di precisione

Con il termine agricoltura di precisione si fa riferimento all’acquisizione di informazioni fondamentali sullo stato di salute delle coltivazioni, effettuata tramite voli con drone.

Le immagini aeree vengono acquisite con piani di volo a griglia nadir ad elevata sovrapposizione, sia su terreno pianeggiante che su campo agricolo. Combinando le immagini con ulteriori misure di precisione, è possibile ottenere una mappa precisa dello stato vegetativo, che aiuterà ad ottimizzare attività quali l’irrigazione, la potatura, la fertilizzazione e persino la raccolta.

Tramite l’utilizzo del drone per agricoltura di precisione è inoltre possibile rilevare l’eventuale inizio di micosi o patologie delle coltivazioni, di modo da poter intervenire in modo più mirato ed efficace, cosi da poter risolvere i problemi con il minor spreco di risorse e sostanze chimiche, ottimizzando al contempo la produzione. Si avranno cosi costi di produzione più bassi e raccolti più abbondanti.


Tecnica

Per agricoltura di precisione Air Drone Service utilizza le Camere Multispettrali, tra le quali, Parrot, Sequoia, Micasense RedEdge, Airinov multiSPEC, e le Camere RGB Modificate.

I sensori di banda delle camere dedicati permettono di generare:

Reflectance Map - Mappa di Riflettanza in formato GeoTIFF può essere indicizzata con Global Mapper, ArcGIS e Quantum GIS.

Mappa di indice (NDVI, NDRE ed altro);

Mappa delle applicazioni.

Come per altri servizi, è possibile personalizzare il risultato, richiedendo prima dell’elaborazione l’uso di una o più opzioni.

TImg ermografia

Termografia

Termografia

La Termografia è una tecnica diagnostica non distruttiva che, andando a misurare la radiazione infrarossa emessa da un corpo, è in grado di determinarne la termperatura superficiale.

Dalle immagni vengono poi generate delle mappe, in falsi colori, rappresentative delle zone indagate. Queste mappe associano alla termperatura rilevata un colore corrispondente.

La mappatura della temperatura superficiale è fondamentale per poter valutare lo stato di conservazione dei materiali stessi. Materiali a differenti temperature sono sintomatici di patologie di degrado in atto sull’edificio o sull’impianto tecnologico analizzato. La termografia può essere applicata ad ogn campo, in quanto tutti gli oggetti emettono energia termica e interagiscono con gli ambienti.


Perché scegliere i nostri servizi?

Le ispezioni termografiche con drone sono molto più rapide rispetto ai metodi manuali tradizionali, permettendo così anche un notevole risparmio;

Grazie alle analisi preventive, che permettono di effettuare interventi manutenzione mirati e circoscritti, si potranno avere impianti sempre efficienti e funzionanti;

Rendiamo possibile l’accesso in modo facile e sicuro al proprio impianto da qualsiasi dispositivo;

Con una singola sessione di volo registriamo più dati contemporaneamente, permettendo di abbattere i costi degli interventi;

I prezzi più bassi permettono di sostenere delle ispezioni più frequenti, per poter creare così uno storico dei dati su cui andare ad effettuare analisi statistiche molto più accurate e veritiere;


Nel campo del fotovoltaico sta divenando sempre più fondamentale la manutenzione preventiva, per fare in modo che l’energia prodotta sia costante e che non vi siano perdite diricavi dovute a malfunzionamenti non monitorati.

La manutenzione preventiva però ha un costo importante per le aziende che la scelgono e non sempre i controlli effettuati si rivelano efficaci, specialmente se non commisurati alla spesa effettuata.

Inserendoci in questo contesto, offriamo alle Aziende una raccolta dati eficiente, rapida e statisticamente rilevante, che permetta allo stesso tempo di abbattere i costi della manutenzione preventiva.

Offriamo soluzioni cucite sulle esigenze del cliente, andando ad individuare e, laddove possibile, prevedere possibili guasti dei principali componenti dell’impianto, moduli compresi, al fine di programmare al meglio gli interventi di manutenzione ed abbassare al minimo i rischi di malfunzionamento dell’impianto.

L’analisi termografica dei moduli è una delle tecniche milgiori di monitoraggio degli impianti fotovoltaici, la quale purtroppo viene effettuata poco frequentemente a causa dei suoi alti costi. Effettuando termografie aeree tramite l’utilizzo di droni, dimezzano i tempi e i costi della rilevazioni.

L’utilizzo del drone inoltre permette di monitorare visivamente gli impianti dall’alto e di pianificare al meglio gli interventi di pulizia dei pannelli e di manutenzione della vegetazione.

Tutti i dati raccolti vengono rielaborati e caricati online su un’apposita mappa interattiva che permette l’analisi e il confronto delle informazioni rilevate, mettendole in relazione temporale con le varie rilevazioni effettuate nel tempo.

La termografia è estremamente utile anche nel campo dell’edilizia: è infatti possibile andare a verificare il grado di efficienza energetica degli edifici in termini di isolamento termico ed impermeabilizzazione in modo non invasivo e non distruttivo.

Tecnica

Si eseguono ispezioni termografiche di impianti fotovoltaici, terreni coltivati ed edifici, grazie a sensori ad alta precisione e camere multispettrali. Le immagini aeree vengono acquisite con un piano di volo a griglia nadir, con elevata sovrapposizione.

I dati acquisiti vengono elaborati in laboratorio e successivamente resi disponibili su server di rete, pronti per la consulenza ed il download. 


Img Ispezioni di strutture

Ispezioni di strutture

Ispezioni di strutture

Un ulteriore campo di applicazione, sia nello spettro del visibile che dell’infrarosso è l’ispezione.

Tra i campi di applicazione delle ispezioni figurano:

  • Rilievi termografici in quota di navicelle eoliche;
  • Evidenziazione difetti strutturali e infiltrazioni idriche (ponti, piloni, dighe, tetti, ecc…)
  • Evidenziazione rischi idrogeologici, zone di frana e smottamenti, focolai incendi, ecc..;
  • Evidenziazione corpi idrici inquinati, aree da bonificare, ecc..;
  • Evidenziazione spreci energetici, difetti termici (edifici, impianti eolici, linee elettriche, elettrodotti, ecc..);
  • Analisi termografica impianti fotovoltaici;

Tecnica

Si eseguono ispezioni termografiche di impianti fotovoltaici, terreni coltivati ed edifici, grazie a sensori ad alta precisione e camere multispettrali. Le immagini aeree vengono acquisite con un piano di volo a griglia nadir, con elevata sovrapposizione.

I dati acquisiti vengono elaborati in laboratorio e successivamente resi disponibili su server di rete, pronti per la consulenza ed il download. 

Img Videosorveglianza

Videosorveglianza

Videosorveglianza

Nel campo della videosorveglianza il drone è dotato di termocamera a bordo per momitorare il controllo perimetrale del territorio diurno e notturno.

Tecnica

Grazie ad un sofisticato software con mappe GPS, i droni vengono programmati per il volo automatico senza pilota nel perimetro del controllo, con ricovero per le ricariche delle batterie in modo autonomo.

Img Search & Rescue

Search & Rescue

Search & Rescue

I droni utilizzati nelle emergenze possono essere di grande aiuto,
anzi eliminiamo il condizionale e utilizziamo il presente. I droni professionali, gestiti e pilotati da personale qualificato e preparato, fanno effettivamente la differenza in situazioni difficili e sono davvero di grande aiuto agli operatori della Protezione Civile o altri organismi preposti ad essere in prima linea di fronte alle calamità o alle gravi emergenze. Grazie alle camere termiche è possibile individuare in poco tempo la presenza di calore anche nei luoghi con scarsa visibilità.

Img Monitoraggio ambientale

Monitoraggio ambientale

Monitoraggio ambientale

I droni stanno iniziando a giocare un ruolo sempre più importante nel campo del monitoraggio ecologico. Molti tecnici, ricercatori e aziende stanno adottando questi strumenti, sostituendo così l’utilizzo di apparecchiature terrestri più lente, immagini satellitari a bassa risoluzione o costosi servizi aerei.
I droni vengono utilizzati per molti obiettivi legati all’ecologia, come ad esempio la valutazione dello stato degli ecosistemi o la presenza di disturbi in essi. Con essi è possibile controllare vasti territori e raggiungere punti solitamente inaccessibili all’essere umano, così da attuare check periodici di tutti i parametri chimici e biofisici e sventare il pericolo di contaminazione.


Gli obiettivi del monitoraggio ambientale

Le attività di monitoraggio ambientale sono divenute strategicamente importanti anche perché consentendo di acquisire ogni forma di informazione riguardante il nostro territorio, aiutano a valutare e prevenire l’impatto ambientale causato dalla costruzione di infrastrutture.

Un drone può essere utilizzato inoltre per varie attività, come quella di controllo e monitoraggio delle discariche, per valutare l’impatto ambientale nei siti di smaltimento. In questo caso costituiscono un’utile risorsa i droni utilizzati per la termografia delle aree interessate, una tecnica che permette di rilevare differenze di temperatura anomale, o anche di misurare le temperature assolute.

Il drone da laboratorio volante consente all’operatore di stare al sicuro lontano da fonti potenzialmente pericolose mentre acquisisce il campione d’aria richiesto per le analisi di laboratorio.